FOSSATO di VICO

Il Comune, immerso nel verde dell’Umbria, è una meta ideale per il turista che ami immergersi in suggestivi borghi dalla storia antichissima, passeggiare nella natura incontaminata, ma anche avere a disposizione le comodità che centri abitati, moderni e dinamici, possono offrire, tra i quali una vastissima gamma di attività commerciali e numerosi luoghi di svago.

Esso si compone di due parti, una lineare e pianeggiante, in continua espansione, lungo la strada statale Flaminia e l’altra arroccata sulla collina.

Il capoluogo, detto Fossato Alto, è un tipico borgo medievale, che, nel fascino delle sue pietre, conserva stupende costruzioni

DA VEDERE:

- Chiesa di San Benedetto,  Abbazia benedettina del XIII secolo caratterizzata all'esterno da due portali ogivali, una monofora trilobata ed una iscrizione del 1337. Nell'interno a navata unica, sono visibili affreschi del XIV e XV secolo di scuola eugubina, tra i quali spicca quello raffigurante il Papa Urbano V.

 

- Abbazia di San Pietro, Situata nell'omonima piazza risale al XIII secolo dall 'architettura ispirata al gotico francese. Presenta volta a botte in pietra a sesto lievemente acuto.

 

- Chiesa di San Cristoforo, risalente al XIII secolo con un bel soffitto ligneo e con affreschi del XIV e XV secolo.

La chiesa ha origini monastiche e dipese prima dall' Abbazia di Sitria e successivamente da quella di Fonte Avellana. 

- Chiesa di Santa Maria delle Piaggiola, detta "La Piaggiola", custodisce una serie di affreschi del XV secolo attribuiti all'eugubino Ottaviano Nelli e alla sua scuola.

- Monastero di Santa Maria del Fonte, attestato già nel 1292, custodisce un notevole archivio di pergamene e documenti antichi.

- Torre dell' Orologio, La torre, che sovrasta la piazza principale, ha un orologio risalente al XVII secolo e ancora funzionante, opera dei Gricci, famiglia di costruttori di orologi.

- Parco Eolico, è il primo comune in umbria a produrre energia pulita, tramite la centrale eolica

situata in località Cima Mutali.

Link utili

- Comune di Fossato di Vico

- Festa degli Statuti

*info prese da:

- "Tutti i colori delle emozioni - è Umbria. a cura del Gruppo di Azione locale Eugubino-Galdese-Perugino

 

 

MANIFESTAZIONI:

marzo

Festa degli Alberi

marzo/aprile (Venerdi Santo)

Processione e rievocazione storica della Passione di Cristo

maggio (seconda settimana)

"Festa degli Statuti Medioevali".

Questa festa è dedicata agli Statuti di Fossato che sono tra i più antichi dell'Umbria e che furono pubblicati domenica 13 Maggio 1386. Si ripropone la vita del Medioevo, cosi come gli stessi Statuti la tramandano, con la semplicità e la povertà degli antichi abitanti di questo paese montanaro e contadino.

Le figure e i fatti della festa sono il Vicario, il Baiuolo, il Berroviere, il Castellano e decine di altri antichi mestieri, cosi come altre realtà sono il mercato fuori dalle mura, il grande "focaraccio", le "Laudi" che si cantavano all'alba nelle chiese, i monaci e le abbadesse, il mondo di un tempo rigorosamente documentato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

luglio/agosto

Rassegna Artistica di fotografia e pittura

5 agosto

Festa della Madonna della Ghea

8 Agosto

Festa della Montagna

escursione guidata F.I.E.

novembre

Cantine di San Martino

gare del vino novello e d'annata.

 

Programma Festa degli Statuti 2019

© 2017 by Mtb Sigillo a.s.d.. Proudly created with Wix.com

MTB SIGILLO ASD

via Ippolito Borghesi,25

06028 Sigillo (PG)

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now